Archivi categoria: Progetti 2016-2017

In occasione della festa di San Giovanni il Liceo propone visite guidate per la città
Gli studenti del Vieusseux “ciceroni” ad Oneglia

 

Il Liceo “G. P. Vieusseux” prosegue le iniziative per la valorizzazione del territorio: dopo il successo dell’apertura straordinaria di Palazzo Pagliari a Porto Maurizio l’anno scorso, continua l’impegno della Scuola  per la conoscenza e la promozione della città.

Oltre alla Convenzione già stipulata con il Comune di Imperia, novità di quest’anno è la collaborazione con il Comitato di San Giovanni e Tradizioni Onegliesi.

Sette ragazzi dell’indirizzo classico, nell’ambito del progetto di Alternanza Scuola Lavoro, hanno preparato un interessante percorso di visita, grazie alle ricerche condotte presso la Biblioteca Civica “L. Lagorio” e la sede del Comitato.

Ci troverete all’ingresso dell’area della festa di San Giovanni, nello spazio che il Comitato ha gentilmente riservato al Liceo: uno stand che sarà  punto di partenza per le passeggiate guidate, programmate a partire da Sabato 17 giugno, alle ore 18,30 e 20,30.

Gli studenti vi attendono numerosi.

 

Stipulata la convenzione per la restituzione dell'uliveto sperimentale di Poggi alla comunità
IL PROGETTO “ULIVETO DELLA PACE” ENTRA NEL VIVO

Il 12 giugno è stata stipulata la convenzione tra la Provincia di Imperia e la scuola per la restituzione dell’uliveto sperimentale di Poggi alla comunità.
L’uliveto sperimentale contiene più di sessanta tipi di cultivar che rappresentano la storia del Mediterraneo. La scuola ha individuato questo come posto ideale per la creazione di  un laboratorio scientifico  per i suoi studenti.
Da settembre e per un anno infatti, grazie a un finanziamento  del Ministero del Lavoro e alla preziosa sinergia con l’ente Provincia che ci ha sostenuto con forza, i nostri allievi potranno fare attività di alternanza scuola lavoro in situ, mettendo a frutto sul campo le conoscenze apprese in classe.
Un ringraziamento particolare va al Presidente Natta che ci ha accompagnato in questo faticoso percorso e al nostro dirigente prof. Paolo Auricchia che, sin da subito, ha creduto nella valenza del progetto. Infine, è doveroso ringraziare i partner con i quali abbiamo costituito una splendida rete e senza i quali questi progetto non avrebbe avuto lo stesso valore. Grazie dunque a:
LIBERA, COOP, GRUPPO PARTIGIANI VAL PRINO, C.I.A., CESPIM, HELP, UFFICIO MINORI DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA.
La referente del progetto
Prof.ssa Paola Consiglio

Un'iniziativa di solidarietà del nostro Presidio "Libera"
PROGETTO “PANETTIERE SOLIDALE”

AGGIORNAMENTO ARTICOLO: La conferenza stampa relativa a questa iniziativa sarà giovedì 15 giugno alle 12:30 presso la Sala Consigliare del Comune, nella sede centrale di via Matteotti al primo piano.

Il progetto Panettiere Solidale è finalizzato alla riduzione degli sprechi di eccedenze alimentari e alla loro distribuzione a fini di solidarietà sociale, in particolare agli indigenti e alle persone in maggiori condizioni di bisogno.

Qui potete vedere il video della nostra iniziativa

L’idea ci è venuta quando ci siamo chiesti cosa potessimo fare noi ragazzi del Presidio Montalbano per migliorare in qualcosa la nostra città e l’approccio alla solidarietà, in particolare per le persone in maggiore difficoltà.

Insieme ad alcune insegnanti abbiamo studiato la legge 166 (approvata il 19 agosto 2016) che mira a distribuire le eccedenze alimentari o farmaceutiche a fini di solidarietà sociale, a ridurre l’impatto sull’ambiente e la produzione di rifiuti e a contribuire ad una informazione e sensibilizzazione dei consumatori,  e abbiamo iniziato a delineare il seguente progetto collaborando con l’Assessorato alle Attività Educative e il Consiglio Comunale dei Ragazzi del Comune di Imperia.

Inizialmente noi ragazzi abbiamo saggiato le pratiche messe in atto dai panettieri e il loro interesse a recuperare le eccedenze alimentari con un questionario che abbiamo somministrato a tutte le Panetterie di Imperia. Da questo è emerso come molti esercizi fossero già impegnati nella donazione di alimenti invenduti, spesso, tuttavia, senza particolare organizzazione. In base alle risposte ottenute con il questionario abbiamo diviso le panetterie tra quelle disponibili a donare direttamente ai bisognosi e quelle che hanno preferito cedere il pane a chi può occuparsi di distribuirlo o utilizzarlo in mense.

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Imperia ha ideato il logo del progetto da affiggersi alle vetrine delle Panetterie che aderiscono. Abbiamo cercato di coordinare le attività delle varie Panetterie organizzando noi la distribuzione tenendo conto delle esigenze di volontari e Panettieri e parallelamente abbiamo proposto al Comune l’applicazione del coefficiente di sgravio fiscale sulla tassa della spazzatura previsto per le attività che “cedono, direttamente o indirettamente, tali beni alimentari agli indigenti e alle persone in maggiori condizioni di bisogno[…]”.

Per dare valore e sancire l’impegno reciproco di Panetterie e volontari abbiamo sottoscritto con il Comune, le Panetterie e i Volontari un Patto di Solidarietà che definisce le linee guida a cui attenersi e sottolinea la continuità nel tempo dell’accordo stipulato.

Provvederemo in questo primo periodo ad inviare un report bimestrale alle Panetterie “solidali” e saremo in stretto contatto con la rete di volontari per monitorare l’attività e mettere a punto eventuali migliorie.

Il nostro è un progetto pilota per capire come sviluppare una rete di solidarietà in grado di distribuire gli alimentari avanzati che vengono donati e possono ancora essere consumati. In base ai risultati ottenuti nei prossimi mesi si valuterà il modo di allargare questa rete anche ad altre attività comerciali, quali supermercati, alimentari, bar ecc.

Il senso quindi non è solo recuperare alimenti che verrebbero altrimenti buttati via, ma anche e soprattutto creare una rete di solidarietà, incentivare alla condivisione le panetterie e incoraggiare i cittadini ad una maggiore sensibilità sui temi sociali.

Crediamo che l’integrazione e una salda rete di relazioni sociali siano indispensabili perché la società possa contrapporsi efficacemente all’infiltrazione della criminalità organizzata e cominciare a mettere in discussione la cultura, il modo di pensare, comune a molti anche nella nostra Città, che vivere bene sia una questione personale e non collettiva.

Eventuali panetterie interessate ad aderire al Progetto sono invitate a contattarci via email: presidiomontalbano.libera@gmail.com.

Presidio Libera G. Montalbano,

Liceo Vieusseux via Terre Bianche 1, 18100 Imperia

Nella prima gara di dibattito in Liguria la squadra del Liceo si aggiudica il miglior punteggio in assoluto
Gli alunni del Vieusseux vincono alla gara di Debate

La squadra del Liceo Vieusseux esce vittoriosa dalla primissima gara di Debate in Liguria, distaccando in modo netto le altre squadre del Polo Tecnologico e dell’Istituto Ruffini, con il punteggio di eccellenza di 84/100.

Sul topic “è sbagliato assegnare i compiti a casa“, rivestendo il difficile ruolo di “opposition”, il trio liceale composto da Giorgia Plaickner, Luca Memeo e Filippo Verda ha sostenuto l’utilità dei compiti con argomentazioni serrate e convincenti e ha prontamente confutato le obiezioni degli avversari. La gara si è svolta martedì 6 Giugno nell’Aula Magna degli Istituti “G. P. Vieusseux” e “G. Ruffini”, che è la scuola-polo coordinatrice del progetto, organizzato in Liguria per la prima volta in assoluto.

Il Debate consiste in una gara tra due squadre di tre oratori che devono sostenere tesi opposte su un argomento topic, indipendentemente dalla propria opinione personale; ha regole precise su tempi e modalità di esposizione e rispecchia il modello dei paesi anglosassoni, dove è ormai entrato nella pratica didattica.

Tutti gli studenti delle sei squadre partecipanti hanno dimostrato la loro maturità nell’affrontare in modo serio e corretto la prova, che richiede capacità oratorie e argomentative e contribuisce a sviluppare un profondo senso del rispetto per l’avversario e per chi possa avere opinioni diverse.

Gli alunni del Liceo, aiutati da altri compagni “dietro le quinte”, si sono preparati e allenati in una serie di incontri coordinati dalla professoressa Stefania Glorio, coadiuvata dalle colleghe Elena Bernardini, Silvana Covino e Roberta Rombolà.

Dopo l’ottimo esordio, è ora di prepararsi alla gara nazionale, prevista per la primavera del 2018.

Continua il progetto in collaborazione con il Comune e la Federazione Tabaccai
CACCIA LA CICCA

Anche quest’anno il Liceo è stato protagonista del progetto CACCIA LA CICCA, organizzato in parallelo con l’omonimo progetto comunale che vede coinvolta anche la Federazione Italiana Tabaccai.

Il progetto è stato pensato per sensibilizzare i giovani e la cittadinanza ad un maggiore rispetto dell’ambiente, considerato che la dispersione di mozziconi di sigaretta costituisce un problema ecologico reale finora ingiustamente trascurato, a cui ha pensato di porre un freno l’introduzione di multe molto elevate (fino a €150,00) per coloro che butteranno i mozziconi di sigaretta sulla strada, sulle spiagge o nei luoghi pubblici.

I mozziconi di sigaretta gettati via dagli 1,5 miliardi di fumatori nel mondo sono tanto inquinanti e pericolosi per l’ambiente e per la salute quanto i rifiuti industriali. Nel Mar Mediterraneo, per esempio, rappresentano il 40% dei rifiuti.
A Imperia, solo nel 2015, in 6 spiagge libere, 200 volontari in tre ore hanno raccolto 8000 mozziconi. Ci si augura che al più presto vengano posizionati in città gli appositi raccoglitori, necessari per rendere più efficaci le recenti norme.

Siamo lieti di presentarvi lo spot pubblicitario, realizzato nell’ambito di questo progetto, dagli alunni delle classi 2A Scientifico e 2 A Scienze Applicate,  per educare a comportamenti rispettosi da parte di coloro che fumano.

Continua la nostra partecipazione al celeberrimo evento letterario nazionale
IL VIEUSSEUX AL PREMIO “STREGA” 2017

Con la conferenza stampa di presentazione, oggi in Provincia, si è aperta la partecipazione del nostro Liceo al PREMIO STREGA 2017.

Qui il discorso del preside, Prof. Paolo Auricchia

Da quattro anni ormai, i nostri ragazzi fanno parte della giuria che contribuirà a proclamare il vincitore del “Premio Strega Giovani”, scelto fra i 12 finalisti in gara.

Il Premio Strega, portato 4 anni fa a Cervo dall’impegno della Prof.ssa Francesca Rotta Gentile, è uno dei più prestigiosi eventi del panorama letterario nazionale.

La nostra scuola vanta in provincia il primato di partecipazione sin dalla prima edizione dello “Strega Giovani”:  i giurati hanno circa un mese di tempo per leggere i 12 romanzi finalisti e votare il preferito con una motivazione, che sarà poi oggetto di un ulteriore premio.

E’ certamente un tour de force di lettura, che testimonia il grande impegno dei nostri studenti e che  ha il pregio di mettere i ragazzi a contatto con una letteratura “viva” e in fieri: essi hanno finalmente l’opportunità unica di discutere direttamente con gli autori e questo è certamente un modo assai stimolante per apprendere ad amare la lettura.

I giurati poi incontreranno personalmente gli autori della cinquina finalista il 25 giugno 2017 alle ore 21.30 nello scenario incantato del sagrato della Chiesa dei Corallini di Cervo, ed il vincitore nella sua prima uscita ufficiale, il 9 luglio, nello stesso luogo, sempre alle 21.30, in una serata di gala presentata da Giampiero Mughini.

Alle tradizionali iniziative, quest’anno si è aggiunto il Progetto di Service Learning “Artisti per caso e per passione – le vie dell’arte” (in collaborazione con altri istituti): alcuni ragazzi hanno avuto modo di dare libera espressione al loro talento artistico con la realizzazione di quadri sui temi LE EMOZIONI – IL SOGNO. 

I quadri realizzati saranno esposti e venduti in una mostra che si aprirà il 16 giugno  (ore 21.30) presso l’Oratorio di Santa Caterina di Cervo.

Il ricavato della vendita sarà devoluto per il restauro del patrimonio artistico cervese.

QUI I LAVORI DEI NOSTRI ARTISTI:

  • "La signora della tristezza" - Asia Ferrua

il liceo VIEUSSEUX CENTRO per la RICERCA della Provincia
Laboratorio di Biologia molecolare

articolo su sanremonews

ll Liceo “Vieusseux”  è CENTRO DI RIFERIMENTO per gli altri licei, (il “Cassini” di Sanremo e il Liceo “Amoretti”), per la RICERCA BIOTECNOLOGICA e gli studi di BIOLOGIA MOLECOLARE.

Questo grazie al PROGETTO INNOVATIVO di LABORATORIO E BIOLOGIA MOLECOLARE presentato dalla Prof.ssa Raffaella De Meo, che da ben 10 anni collabora con l’Università Statale di Milano e precisamente con il Cus Mi Bio Centro per la diffusione delle Bioscienze.

Il 25 e 26 Maggio 2017, “la meglio gioventù”, i futuri talenti scientifici delle classi 4° e 5° del Vieusseux (Classico, Scientifico, Scienze applicate) e la IIC Scientifico , del Cassini e dell’Amoretti, e non solo della Provincia, hanno partecipato ad una vera e propria maratona in cui dalle ore 10:40 ( 11:25 il 25 Maggio) del mattino alle 19 di sera, seguiti dalle Dott.sse Elena Adami, Serena Sansanelli si sono alternati  in attività di ricerca, di laboratorio, approfondimenti tematici sul DNA il suo sequenziamento, sulle proteine ed i metodi per isolarle, sulle modalità dell’espressione genica.

Questo progetto è  stato accolto con entusiasmo dagli studenti, perché permette loro di utilizzare le conoscenze scientifiche della Biologia della Chimica, della Fisica e della Matematica, di approfondirle grazie ai  seminari e poi di sperimentarle nell’attività laboratoriale.

Le due ricercatrici del Cus Mi Bio Dott. sse Adami e Sansanelli, grazie alla loro eccellente preparazione, sono riuscite  a coinvolgere i giovani nelle seguenti attività laboratoriali:

1-Sequenziamento del DNA: partendo da una scena del crimine, vengono isolati reperti citologici, da essi viene estratto il DNA, di cui si analizzano le sequenze non codificanti, i microsatelliti, cioè le unità ripetitive, che con la loro particolare combinazione permettono di stabilire l’identità dell’indagato.

2-Cristallizzazione del Lisozima, molecola proteica prodotta dall’organismo avente proprietà antimicrobiche mediante la tecnica della diffusione di vapore setting drop, handing drop. Tecnica importantissima che si può estendere anche alle altre proteine. Le Proteine sono molecole che rivestono un ruolo cardine nel nostro organismo ad esempio sono enzimi hanno funzione immunitaria, contrattile, di trasporto, di riconoscimento ecc.

3-Microarray e modulazione dell’espressione genica. Le sequenze geniche sono depositate su chip di silicio in miliardi di combinazioni. Questo supporto permette di riconoscere ed ibridare sequenze complementari. Il software permette velocemente di riconoscere le sequenze ibridate. Questa tecnica viene usata per studiare l’espressione genica della cellula neoplastica, l’effetto di nuovi farmaci, le tappe dello sviluppo embriologico.

L’attività darà luogo a credito universitario presso l’Università Statale di Milano.

Il Liceo Vieusseux, ancora una volta risulta essere un  esempio VINCENTE  nella ricerca SCIENTIFICA e nella innovazione tecnologica e didattica.

Imperia 29 Maggio 2017

Il Docente Responsabile

Prof.ssa Raffaella De Meo

 

 

CUS MI BIO Università Statale di Milano
Laboratorio di biologia molecolare e biotecnologie

CUSMIBIO2017

CUS MI BIO 25-26 Maggio 17 elenco alunni

LOCANDINA CUS MI BIO

LICEO VIEUSSEUX, LICEO CASSINI, LICEO AMORETTI IMPERIA
CLASSI:V A, B, C Scient. ASA, BSA Scienze Applicate, VA Classico
IV A Scientifico e Classico, IV C Scientifico, IIC Scientifico

25-26 Maggio 2017
DOCENTE Organizzatore: Prof.ssa Raffaella De Meo 
Il Centro studi per la diffusione delle Bioscienze dell’Università Statale di Milano CUS MI BIO insieme alla Prof.ssa De Meo, Docente di Scienze del Liceo, organizza per tutti gli alunni delle classi quinte, quarte e seconde il Laboratorio di Biologia Molecolare e Biotecnologie presso il laboratorio di Chimica “Giulio Natta” del Liceo Vieusseux nei giorni 25-26 Maggio 2017.
Gli alunni potranno provare direttamente le esperienze di laboratorio guidati dai ricercatori del Cus Mi Bio. Le esperienze saranno tre ogni giorno, secondo questi orari:

  • 25 Maggio 2017  Mattino 11,25-13,05    Pomeriggio h 14-16 e 16-18
  • 26 Maggio 2017 Mattino 10,40-13,05     Pomeriggio h 14-16 e 16-18

COSTI: 20 euro interni/25 esterni
La quota verrà versata sul cc n.10938181 della scuola con causale laboratorio di biotecnologie.
Esperienze di laboratorio:
Malattie genetiche RFLP, gel di agarosio, banche dati sulle malattie genetiche, sulle proteine, laboratorio di cristallizzazione. Trasformazione batterica e insulina ricombinante con estrazione di DNA plasmidico, uso di enzimi di restrizione e gel di agarosio.
Sos ambiente, con riconoscimento ed estrazione OGM, estrazione RNA, retrotrascrizione e saggio istochimico. “Chi è il colpevole?” saggio sul DNA. Gel elettroforesi e spettrofotometro. Identificazione di una specie carnea, riconoscimento di organismi specifici.
Nel ricordare l’alto valore formativo dell’iniziativa dal punto di vista scientifico, si ricorda che gli studenti meritevoli potranno partecipare alle iniziative del Cus Mi Bio atte a valorizzare le eccellenze, quali ad esempio il concorso ”una settimana da ricercatore” dell’ ELLS ed EMBL e dell’Università Statale di Milano.

Il Docente Organizzatore Prof.ssa De Meo R.
Ricercatrici del CUS MI BIO
Centro per la diffusione delle Bioscienze
UNIVERSITA’ STATALE DI MILANO
Dott.sse Elena Adami e Serena Sansanelli

Progetto “DEBATE”

CALENDARIO INCONTRI PROGETTO DEBATE
Si comunicano di seguito le date e gli orari degli incontri di preparazione per gli alunni coinvolti nel progetto Debate:

  • Lunedì 29 Maggio: dalle ore 14:00 alle ore 16:00
  • Mercoledi 31 Maggio: dalle ore 13:05 alle ore 13:55 (settima ora)
  • Lunedì 5 Giugno: dalle ore 14:00 alle ore 16:55
  • Martedì 6 Giugno: intera mattinata per GARA